Interrogazione n. 1306/A

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 1306/A

COMANDINI – GANAU – CORRIAS – DERIU – MELONI – MORICONI – PINNA – PISCEDDA, con richiesta di risposta scritta, sullo stato di degrado in cui versa il patrimonio di edilizia residenziale pubblica gestito dall’Azienda regionale per l’edilizia abitativa (AREA), con particolare riferimento alle abitazioni del quartiere Sant’Elia di Cagliari, e sui gravi disagi che questo stato sta arrecando agli assegnatari.

***************

I sottoscritti,

premesso che l’Azienda regionale per l’edilizia abitativa (AREA) istituita con la legge regionale n. 12 del 2006, costituisce lo strumento attraverso cui la Regione risponde alla domanda abitativa di soggetti in condizioni economiche e sociali disagiate;

evidenziato che la situazione dell’edilizia popolare, con particolare riferimento al quartiere di Sant’Elia di Cagliari, è caratterizzata da uno stato di grave degrado abitativo, i residenti si ritrovano a vivere in condizioni di mancanza di sicurezza, di carenza di salubrità degli ambienti nonché di decoro degli alloggi;

evidenziato ulteriormente che gli alloggi in questione, situati nella via Schiavazzi a Cagliari, gestiti dall’Agenzia regionale per l’edilizia abitativa, non ricevono adeguata manutenzione da numerosi anni e si trovano in condizioni fatiscenti, con continua fuoriuscita di liquidi fognari maleodorante che inizialmente invadevano la strada e gli ingressi degli edifici e che ora la situazione si è aggravata al punto che i liquami invadono gli interni degli appartamenti;

precisato che: gli abitanti lamentano da tempo questa situazione, hanno debitamente comunicato sia all’AREA che all’ATS l’urgenza di un intervento risolutivo così da superare lo stato di degrado, e soprattutto le condizioni igienico-sanitarie fortemente preoccupanti;

considerato che:
– le famiglie assegnatarie spesso si trovano in condizione di disagio economico e sociale, condizione aggravata della situazione di degrado in cui versano gli alloggi;
– all’AREA è tenuta ad effettuare periodicamente i dovuti sopralluoghi così da programmare i necessari interventi di manutenzione sia ordinaria che straordinaria utili a preservare l’integrità degli edifici, sia in termini di sicurezza e abitabilità sia a garantire le condizioni di vivibilità agli inquilini,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l’Assessore dei lavori pubblici per sapere:
1) se siano a conoscenza di quanto suddetto;
2) quali provvedimenti intendano prendere, di concerto con l’AREA, affinché si dia immediato avvio ad un piano di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica;
3) se non ritengano urgente ed improrogabile procedere, nelle abitazioni di via Schiavazzi di Cagliari, ad un immediato avvio dei lavori così da ripristinare l’abitabilità degli alloggi.

Cagliari, 7 gennaio 2022

Condividi:
Aumenta dimensioni caratteri
Alto contrasto