Nota stampa della seduta n. 182

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVI Legislatura

Ufficio Stampa

Nota stampa della seduta n. 182 – Antimeridiana
Mercoledì 24 novembre 2021

Elezione dell’ufficio di presidenza: confermati i due vice, i tre questori e il segretario d’Aula

La seduta è stata aperta dal presidente Michele Pais. Dopo le formalità di rito il Consiglio ha ricordato la giornata internazionale contro la violenza sule donne, in programma per domani, Una giornata alla quale, ha affermato il presidente dell’Assemblea in un breve intervento, ha aderito con convinzione il Cobsiglio regionale della Sardegna, sia un gesto simbolico con palazzo di via Roma che si colorerà di rosso, sia soprattutto con atti concreti. Fra questi, ha proseguito il presidente, l’istituzione del “reddito di libertà” per le donne vittime di violenza ed il recente ordine del giorno approvato all’unanimità, che prevede fra l’altro l’assegnazione di risorse ai centri antiviolenza, al fondo di solidarietà vittime e figli, alla rete regionale contro la violenza di genere, oltre all’attivazione di un percorso di protezione vittime, al rafforzamento delle misure del “codice rosa”, e ad una serie di altre azioni di prevenzione.

Subito dopo, il Consiglio ha osservato un minuto di raccoglimento.

Prendendo la parola sull’ordine dei lavori Rossella Pinna ha sottolineato che, a suo giudizio, il 25 novembre avrebbe meritato una attenzione diversa ed una partecipazione più ampia ed inoltre, soffermandosi sull’ordine del giorno, ha sollecitato la presidenza ad istituire la commissione speciale contro violenza di genere e le pari opportunità, concludendo che più delle illuminazioni contano i fatti.

Il presidente Pais ha ribadito la massima attenzione sul tema, assicurando che gli impegni assunti saranno mantenuti.

Sempre sull’ordine dei lavori, il consigliere dei Riformatori Michele Cossa ha auspicato quanto prima la nomina del Garante per detenuti e del Garante per l’infanzia ed adolescenza perché, ha evidenziato, sono figure che garantiscono quelli che non hanno voce.

A seguire il Consiglio ha proceduto a voto segreto all’elezione dell’ufficio di presidenza: sono stati eletti Giovanni Antonio Satta (26 voti) e Piero Comandini (24).

Al termine si è tenuta l’elezione del collegio dei Questori, che sarà composto da Giorgio Oppi (34 voti), Nanni Lancioni (34) e Antonio Piu (28). Alla segretaria dell’Assemblea è stata eletta Carla Cuccu con 22 voti.

Il presidente ha comunicato che l’elezione dei nuovi presidenti e componenti delle commissioni è stata posticipata alle 16.30 nell’aula della commissione Bilancio, Presso l’aula della commissione Sanità, invece, si terrà l’incontro dei capigruppo con una delegazione di tassisti in occasione dello sciopero di categoria. Successivamente ha tolto la seduta riconvocando il Consiglio a domicilio. (Af)

Condividi:
Aumenta dimensioni caratteri
Alto contrasto