Cancro cervicale: il Palazzo del Consiglio illuminato in verde teal

Il Palazzo del Consiglio regionale in via Roma a Cagliari dalle 18 di sera è illuminato da luci di colore verde acqua (teal).
Anche l’Assemblea legislativa della Sardegna ha deciso di aderire, nel primo anniversario della Strategia Globale OMS per l’eliminazione del cancro cervicale, alla richiesta del delegato per il Coordinamento delle Commissioni consiliari in materia di politiche sanitarie, istituito presso la Conferenza dei Presidenti dei Consigli regionali, a seguito della proposta proveniente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Il cancro alla cervice uterina, come riporta l’Associazione Italiana Ricerca contro il Cancro (AIRC), seppur prevedibile e curabile, rappresenta un problema importante per l’oncologia, specialmente nei paesi poveri. In Italia nel 2020 sono stati stimati 2365 nuovi casi e questa patologia occupa il quinto posto nella classifica dei tumori più comuni per le donne di età compresa tra 0 e 49 anni.
L’iniziativa di illuminare i palazzi istituzionali e i monumenti di luce color teal, letteralmente “foglia di tè”, colore simbolo della sensibilizzazione sul cancro cervicale, è globale: nel 2020 più di 100 monumenti ed edifici rappresentativi in tutto il mondo si sono illuminati il 17 novembre per richiamare l’attenzione dei cittadini e dell’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione di questa patologia.

Condividi:
Aumenta dimensioni caratteri
Alto contrasto