Interrogazione n. 831/A

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 831/A

(Pervenuta risposta scritta in data 03/05/2022)

MELONI, con richiesta di risposta scritta, sulla situazione in cui versa il Servizio territoriale della Gallura dell’Agenzia ARGEA, relativamente alla carenza di personale.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
– l’Agenzia regionale per la gestione e l’erogazione degli aiuti in agricoltura (ARGEA) è lo strumento tecnico a supporto dell’Amministrazione regionale in materia di politiche agricole;
– di recente (ottobre 2020) l’Agenzia ha ottenuto il riconoscimento per l’esercizio delle funzioni di Organismo pagatore dei fondi agricoli comunitari FEASR e FEAGA, competenza, quest’ultima, che conferisce alla stessa agenzia un ruolo di protagonista nel comparto dell’agricoltura isolana;
– dal punto di vista della struttura organizzativa, l’Agenzia, oltre ai servizi centrali, consta di otto servizi territoriali dislocati sull’intero territorio regionale;
– la mole di pratiche da evadere, anche precedentemente al ruolo assunto di recente, appare tuttavia notevole tanto che si è reso necessario costituire una “task-force” formata da impiegati e funzionari del comparto regione per supportare l’Agenzia e tentare di ridurre l’arretrato formatosi negli anni;
– ciononostante, l’emorragia naturale di personale collocato in quiescenza, accentuata negli ultimi anni dagli effetti della cosiddetta “quota cento”, senza alcuna azione finalizzata al ricambio, ha comportato soprattutto nelle sedi territoriali il perpetuarsi di gravi situazioni di carenza di organico che non consentono la conclusione dei procedimenti nei tempi compatibili con l’esigenza, da tempo perseguita, di trasformazione del comparto agricolo sardo in una moderna economia che garantisca certezze occupazionali e redditi dignitosi;
– emblematico l’esempio del Servizio territoriale della Gallura che ha sede a Tempio Pausania, sul quale gravitano i procedimenti di numerose aziende agricole in particolare viticole, forestali e agrituristiche che, per la loro istruttoria, sono stati assegnati a strutture di altri territori;

considerato che le preoccupazioni del mondo agricolo sono state raccolte anche dai sindaci del territorio, che hanno lanciato un segnale d’allarme paventando la possibilità che la continua riduzione di personale e l’organico attualmente insufficiente e con figure professionali importanti prossime alla pensione possa condurre ad una totale chiusura della struttura, creando un grave danno non solo al territorio e non solo al comparto agricolo,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l’Assessore regionale dell’agricoltura e riforma agro-pastorale per conoscere quali siano le azioni che intendono intraprendere per rinforzare l’organico del Servizio territoriale della Gallura di ARGEA di Tempio Pausania e consentire così l’istruttoria presso tale sede delle pratiche del territorio e la chiusura dei procedimenti nei tempi previsti.

Cagliari, 12 gennaio 2021

 

Condividi:
Aumenta dimensioni caratteri
Alto contrasto