Interrogazione n. 1486/A

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 1486/A

COCCO – LAI, con richiesta di risposta scritta, sulla necessità di procedere urgentemente alla sottoscrizione del Contratto integrativo sull’orario di lavoro del personale dipendente dell’Agenzia FoReSTAS.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
– l’Agenzia FoReSTAS contribuisce in maniera fondamentale, con le proprie dotazioni di personale e mezzi, alle attività di prevenzione e lotta, nel territorio demaniale regionale e dei comuni, contro gli incendi nei territori, anche con interventi oltre che nelle aree boscate anche in presenza di insediamenti civili, turistici, industriali;
– ai sensi delle leggi regionali 19 novembre 2018, n. 43, 11 febbraio 2019, n. 6 e 25 dicembre 2020, n. 30, i dipendenti dell’Agenzia forestale regionale per lo sviluppo del territorio e l’ambiente della Sardegna in servizio, assunti a tempo indeterminato, sono stati inseriti nel comparto unico di contrattazione collettiva regionale, applicano ad essi le disposizioni di cui alla legge regionale 13 novembre 1998, n. 31;
– la deliberazione della Giunta regionale n. 28/1 del 26 luglio 2019 ha dato mandato al CORAN, in attuazione dell’articolo 58 e seguenti della legge regionale n. 31 del 1998 e di quanto previsto nell’articolo 1 della legge regionale n. 6 del 2019, di avviare le fasi negoziali per il transito del personale assunto a tempo indeterminato dell’Agenzia FoReSTAS nel comparto unico del CCRL, secondo quanto stabilito dall’articolo 1 e dall’articolo 60 della legge regionale n. 31 del 1998;
– nelle giornate del 19, 20 e 21 luglio 2021, il CORAN e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali hanno sottoscritto l’accordo per l’attuazione della deliberazione della Giunta regionale n. 28/1 del 26 luglio 2019 avente ad oggetto “Indirizzi al CORAN ai sensi dell’articolo 63 della legge regionale n. 31 del 1998 per l’attuazione della legge regionale n. 6 del 2019 e n. 43 del 2018. Agenzia FoReSTAS”;
– con nota n. 439 del 27 maggio 2022 le segreterie regionali delle organizzazioni sindacali FP CGIL, FP CISL, UILFPL, FESAL RAS e CLARES, hanno trasmesso la proposta conclusiva del contratto integrativo sull’orario di lavoro del personale dipendente dell’Agenzia FoReSTAS, al Commissario e al DG dell’Agenzia FoReSTAS, all’Assessore regionale della difesa dell’ambiente, all’Assessore regionale e al Direttore generale del personale, al Prefetto di Cagliari e al CORAN, sollecitando la conclusione positiva del confronto con l’urgente sottoscrizione dell’accordo;

considerato che:
– con la legge regionale n. 6 del 2019 e n. 43 del 2018, è stato dato avvio alla procedura di contrattazione collettiva necessaria al transito del personale assunto a tempo indeterminato dell’Agenzia FoReSTAS dal Contratto collettivo nazionale di lavoro degli addetti alle sistemazioni idraulico – forestali al Contratto collettivo regionale di lavoro, così come disciplinato dall’articolo 58 e seguenti della legge regionale n. 31 del 1998;
– il Contratto collettivo regionale per il personale dipendente dell’Amministrazione regionale e degli enti strumentali prevede che l’articolazione concreta sull’orario di lavoro debba essere disciplinata dal Contratto integrativo sull’orario di lavoro che, nel caso dell’Agenzia FoReSTAS, deve tener conto del servizio prestato nelle sue varie articolazioni amministrative (uffici) ed operative (Presidi forestali, Centri Fauna, vivai, autoparchi ed opifici);
– a pochi giorni dall’inizio della campagna regionale antincendio 2022, e dalla conseguente necessità di organizzare al meglio il lavoro nei Presidi forestali e nelle zone operative, non risulta ancora sottoscritto il Contratto integrativo sull’orario di lavoro del personale dipendente dell’Agenzia FoReSTAS;
– la proposta presentata dalle organizzazioni sindacali prevede importanti elementi contrattuali quali la modalità ordinaria sull’orario di lavoro del personale amministrativo e tecnico – l’orario di lavoro del personale adibito alla lotta antincendio (in funzione delle attività previste dai COP degli STIR del CFVA di riferimento, da quanto previsto dal PRAI e dai piani ripartimentali) – l’orario di lavoro del personale dell’autoparco e vivai produttivi – l’orario di lavoro del personale che svolga turni – il riconoscimento, per l’attuale periodo di emergenza e sino al 31 dicembre 2022, di un indennizzo ai lavoratori che, per le esigenze dell’Agenzia, devono mettere a disposizione il proprio mezzo per raggiungere i luoghi in cui si svolgono le attività;

ritenuto necessario:
– garantire il puntuale svolgimento delle importantissime attività e servizi svolte dal personale dell’Agenzia FoReSTAS, nel rispetto delle regole contrattuali del Comparto Regione;
– il perseguimento degli obiettivi previsti dal Piano regionale antincendi 2020-2022, con particolare riferimento all’ottimizzazione delle azioni di previsione, prevenzione e spegnimento mediante l’impiego del personale dell’Agenzia FoReSTAS,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e la Giunta regionale per sapere:
1) quali concrete motivazioni impediscano di procedere al recepimento della contrattazione integrativa sull’orario di lavoro per i dipendenti dell’Agenzia FoReSTAS;
2) se non ritengano quindi indispensabile ed improcrastinabile disporre, o far disporre, in tempi brevi e con la campagna regionale antincendi 2022 già avviata, il recepimento e la sottoscrizione del Contratto integrativo sull’orario di lavoro per i dipendenti dell’Agenzia FoReSTAS.

Cagliari, 1° giugno 2022

Condividi: