Interrogazione n. 1231/A

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 1231/A

CANU – COSSA, con richiesta di risposta scritta, sulla carenza di medici di medicina generale nel Comune di Oliena.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
– i cittadini di Oliena si trovano a dover affrontare la preoccupante situazione legata alla diminuzione dei medici di medicina generale in attività nel paese e migliaia di essi si trovano di fatto senza il principale presidio sanitario indispensabile per le cure di cui necessitano;
– Oliena contava fino all’anno passato quattro medici di base, di questi ben tre collocati a riposo nel 2020 di cui solamente due sostituiti;
– il 31 ottobre 2021, dei due medici subentrati, uno cesserà il suo incarico di medico di famiglia in quanto ai primi dello stesso mese ha rassegnato le dimissioni dopo neanche due anni di attività da medico di base ad Oliena per il pressante carico di lavoro ed i ritmi non più sostenibili attribuibili all’elevato numero di assistiti da seguire;

evidenziato che:
– il medico di medicina generale è la figura principale di riferimento per quel che attiene i problemi riguardanti la salute del cittadino garantendo in prima persona le prestazioni di base ed indirizzando presso le strutture sanitarie specialistiche più idonee i pazienti nei casi gravi o più complessi;
– parte dei 6.900 cittadini si sono dovuti spostare a Nuoro (ogni medico aveva in carico circa 1.500 assistiti, pari al massimo numero consentito) e la situazione venutasi a creare a seguito della quasi totale assenza del servizio di medicina generale di base rende difficile, se non pressoché impossibile, per i restanti cittadini raggiungere un medico di base nel capoluogo, ancorché nei casi complessi, per i disabili, gli anziani o i meno abbienti al fine di ricevere assistenza medica;
– gli abitanti, visto il perdurare ed aggravarsi della situazione, hanno prontamente formato un comitato spontaneo cittadino, e dalle numerose iniziative da esso intraprese hanno atteso invano risposte in qualche modo rassicuranti;
– inoltre l’amministrazione comunale, a seguito della seduta di consiglio comunale del 13 febbraio 2021, aveva già chiesto chiarimenti all’Assessore regionale dell’igiene e sanità e dell’assistenza sociale per sapere quali iniziative stesse portando avanti al fine di trovare una soluzione alla carenza di medici di base a Oliena e in generale nel nuorese;
– pur essendo il servizio sanitario garantito dalla guardia medica negli orari pomeridiani e serali, per ovvie ragioni lo stesso medico ivi in presidio non può esercitare, né sostituire alle funzioni per cui sono demandati i medici di base;

preso atto che:
– nell’ottobre 2021 sono state formalizzate, per il gravoso carico di assistenza, le dimissioni di uno dei due medici di base attualmente operativi nel Comune di Oliena;
– il numero di medici in servizio è pertanto insufficiente rispetto al numero di cittadini residenti, attualmente nel rapporto di 1 su 6900, e, specialmente in questo periodo pandemico, sia necessario un numero adeguato di medici di medicina generale, anche per evitare il sovraccarico all’unico medico rimasto in paese;
– sia di fondamentale importanza garantire l’assistenza sanitaria di base nel paese di Oliena che vede così privarsi della mancanza di servizio pubblico primario,

chiedono di interrogare l’Assessore regionale dell’igiene e sanità e dell’assistenza sociale per sapere:
1) se sia a conoscenza della disastrosa situazione e dell’enorme disagio venutisi a creare a seguito di quanto su esposto, per via della mancanza di un numero adeguato di medici di base ad Oliena;
2) quali siano le misure che intende adottare nell’immediato al fine di garantire continuità delle cure agli assistiti, copertura completa a tutti gli abitanti di Oliena del servizio pubblico di medicina generale direttamente in loco, ossia nel paese senza doversi spostare, ciò anche al fine di evitare spostamenti chilometrici, specie per i casi gravi, complessi, persone fragili ed i meno abbienti;
3) come intende riportare a livelli almeno accettabili questa essenziale assistenza primaria sanitaria, e come intende attivarsi al fine di trovare una soluzione che sia stabile e duratura, tesa a individuare ed assegnare i medici di base necessari a garantire l’assistenza primaria ai cittadini del Comune di Oliena.

Cagliari, 13 ottobre 2021

Condividi:
Aumenta dimensioni caratteri
Alto contrasto