Interrogazione n. 1151/A

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 1151/A

(Pervenuta risposta scritta in data 31/08/2021)

MELONI – COCCO – GANAU – COMANDINI – CORRIAS – DERIU – MORICONI – PINNA – PISCEDDA – LAI – ZEDDA Massimo – CADDEO – ORRÙ – SATTA Gian Franco, con richiesta di risposta scritta, sulla cessione dei veicoli fuori uso del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Regione Sardegna.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
– nello scorso mese di aprile, è stato pubblicato il bando relativo alla cessione, ai comuni e/o alle organizzazioni di volontariato, e/o alle associazioni no profit, gli enti pubblici e privati della Sardegna, dei veicoli “fuori uso” del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Regione Sardegna;
– tali mezzi, il cui elenco è stato approvato con la determinazione del direttore del Servizio antincendio e logistica, del CFVA, n. 1603 del 31 marzo 2021, sono ceduti in via principale: ai comuni della Sardegna e alle loro unioni; alle organizzazioni di volontariato con sede in Sardegna, iscritte all’Elenco regionale della Direzione generale della Protezione civile, nonché alle associazioni con sede in Sardegna iscritte nei registri regionali e/o nazionali, operanti in materia di lotta antincendio, di protezione civile e di tutela ambientale;
– la procedura di assegnazione, che interessava sia i mezzi allestiti con modulo antincendio sia quelli per il trasporto di persone o cose e sviluppatasi a seguito delle richieste degli interessati, si è conclusa con le relative graduatorie, scaturite a seguito dei punteggi previsti nel bando e approvate in data 5 luglio 2021 con la determinazione del direttore del Servizio antincendio e logistica n. 2868;
– l’approvazione delle graduatorie non garantisce tuttavia la possibilità di un immediato utilizzo dei mezzi, posto che gli stessi, o parte di essi, necessiterebbero di manutenzioni più o meno impegnative e soprattutto debbono essere reimmatricolati e sottoposti a visita e prova presso la Motorizzazione civile;
– la stagione estiva purtroppo non attende i tempi della politica e della burocrazia regionale e sono sotto gli occhi di tutti i danni ingenti e irreparabili arrecati a persone e cose ed al patrimonio boschivo e ambientale dell’Isola dai numerosi e disastrosi incendi che si sono verificati, imputabili anche alla disorganizzazione della campagna antincendi e alla mancanza di uomini e mezzi per fronteggiarli;
– il buon senso, e basterebbe quello, suggerisce dunque maggiore celerità nella individuazione dei mezzi, soprattutto di quelli allestiti con modulo antincendio, da dismettere e assegnare a ridosso della conclusione della campagna antincendi onde consentirne l’utilizzo da parte degli enti e delle associazioni assegnatari nella campagna antincendi immediatamente successiva;

considerato che gli adempimenti successivi alla graduatoria a carico degli assegnatari, riguardanti la scelta dei mezzi disponibili, sono stati sollecitamente adempiuti ma, ciononostante, non risultano ancora emanate le relative determinazioni di consegna, seppure la campagna antincendi risulta in pieno svolgimento tra mille difficoltà organizzative;
atteso che occorre, per la stagione in corso, procedere senza ulteriori ritardi alla definizione degli adempimenti, al fine di consentire agli assegnatari la manutenzione e regolarizzazione dei mezzi stessi e il preziosissimo utilizzo, quantomeno nell’ultima parte della campagna antincendi 2021;

ritenuto che sarebbe, inoltre, buona pratica, relativamente alle future assegnazioni, avviare le relative procedure nell’autunno, dopo la conclusione della campagna antincendi ed in vista di quella successiva,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l’Assessore regionale della difesa dell’ambiente per sapere:
1) quali siano le azioni che intendano intraprendere con estrema urgenza al fine di disporre l’immediata cessione e consegna, ai soggetti ammessi, dei veicoli “fuori uso” del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Regione ancora utilizzabili nella campagna antincendi;
2) se non ritengano, per il futuro, di avviare le procedure per la cessione dei veicoli dismessi del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Regione, quantomeno relativamente a quelli allestiti con modulo antincendio, immediatamente dopo la conclusione della campagna antincendi, così da consentirne l’utilizzo da parte dei soggetti assegnatari nella campagna successiva.

Cagliari, 5 agosto 2021

Condividi:
Aumenta dimensioni caratteri
Alto contrasto