Interrogazione n. 1120/A

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 1120/A

(Discussa in Aula il 03/08/2021 ai sensi dell’articolo 123 bis del Regolamento)

OPPI – MORO – SECHI – STARA – PERU, con richiesta di risposta scritta, sulle inefficienze organizzative dell’Azienda regionale dell’emergenza e urgenza della Sardegna (AREUS).

***************

I sottoscritti,

premesso che:
– con la legge regionale 17 novembre 2014, n. 23 è stata istituita l’Azienda regionale dell’emergenza e urgenza della Sardegna (AREUS) la cui mission è garantire, gestire e rendere omogeneo nel territorio della Sardegna il soccorso sanitario di emergenza-urgenza territoriale;
– la legge regionale 11 settembre 2020, n. 24 di riforma del sistema sanitario regionale ha riconfermato l’AREUS con le funzioni ad essa attribuite;
– in data 31 dicembre.2020, alla dott.ssa Simonetta Cinzia Bettelini, con la deliberazione della Giunta regionale n. 67/2, è stato conferimento l’incarico di commissario straordinario dell’Azienda medesima;

considerato che:
– in occasione dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, per le competenze attribuite all’AREUS, tutto il personale e in particolar modo i responsabili delle centrali operative hanno profuso, con indiscussa professionalità, tutto il loro impegno per la gestione di tale pandemia;
– le postazioni locali di 118, servizi indispensabili per le piccole comunità nella gestione dell’assistenza sanitaria, sono state durante il periodo della pandemia impegnate in maniera coordinata e continuativa dalle centrali operative;
– la dott.ssa Bettelini, commissario straordinario dell’Azienda, nel valutare i direttori delle centrali operative, ha espresso un giudizio estremamente negativo nei confronti del direttore della centrale operativa di Sassari, dott. Piero Delogu, unanimemente riconosciuto come uno tra i migliori specialisti del settore in Italia così come risulta da tutte le precedenti valutazioni ricevute, dai titoli conseguiti e dalle conoscenze maturate in oltre 20 anni di attività, oltre che impegnato in prima linea soprattutto in tutto il periodo dell’emergenza Covid-19;
– la stessa dott.ssa Bettelini ha anche impartito al dott. Piero Delogu l’ordine grave e immotivato di non partecipare alla Conferenza provinciale permanente della Protezione civile, convocata dal Prefetto di Sassari per il giorno 24 giugno 2021, laddove il medesimo aveva espressamente invitato nominativamente lo stesso dott. Delogu, in quanto “inserito nell’Elenco d’emergenza di protezione civile di questa Prefettura, in qualità di direttore della Centrale operativa 118 di Sassari e Nord-Sardegna”;
– per effetto di tale disposizione, al di là dell’evidente sgarbo istituzionale, nessun rappresentante della centrale operativa è intervenuto all’importante riunione con grave danno per l’immagine e la credibilità dell’Azienda,

chiedono di interrogare urgentemente l’Assessore regionale dell’igiene e sanità e dell’assistenza sociale per sapere:
1) se sia a conoscenza della grave situazione sopra richiamata;
2) quali atti intenda porre in essere al fine di evitare il reiterarsi di situazioni simili.

Cagliari, 13 luglio 2021

Condividi:
Aumenta dimensioni caratteri
Alto contrasto