Versione per la stampa http://www.consregsardegna.it/wp-content/plugins/print-o-matic/css/print-icon-small-black.png

Commissione insularità, esame del testo di legge per la compensazione dei costi dell’insularità della Sardegna

Riconoscimento del principio di insularità e istituzione di un “Fondo per il riequilibrio e lo sviluppo della Sardegna”, alimentato dai finanziamenti pluriennali dell’Unione europea e dello Stato per le politiche di coesione e di riequilibrio delle regioni svantaggiate, marginali ed insulari. Sono alcuni dei punti fondamentali della proposta di legge per la compensazione dei costi dell’insularità per la Sardegna, che oggi ha esaminato la Commissione speciale per il riconoscimento del principio di insularità, presieduta da Michele Cossa (Riformatori sardi). Il testo, composto da un unico articolo, ha l’obiettivo di introdurre “Misure straordinarie finalizzate alla compensazione dei costi dell’insularità della Sardegna” per riequilibrare il deficit di Pil, che l’Istituto Bruno Leoni ha calcolato ammonti a 5.700 euro pro capite l’anno. La  prima valutazione dei commissari è stata positiva, seguirà ora un approfondimento all’interno dei Gruppi consiliari prima di arrivare alla seduta della prossima settima.
Aumenta dimensioni caratteri
Alto contrasto