CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interpellanza n. 73/A

ZEDDA Massimo - AGUS - CADDEO - CIUSA - COCCO - COMANDINI - CORRIAS - DERIU - GANAU - LAI - LI GIOI - LOI - MANCA Desirè Alma - MELONI - MORICONI - ORRU' - PIANO - PISCEDDA - PIU - SATTA Gian Franco - SOLINAS Alessandro - STARA sul rispetto degli oneri di servizio pubblico previsti dal decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 367 dell'8 agosto 2018 per le frequenze aggiuntive nei periodi di festività.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- la continuità territoriale dovrebbe garantire la possibilità per tutti i cittadini di spostarsi nel territorio nazionale e comunitario con pari opportunità, accedendo a un servizio che garantisca condizioni economiche e qualitative uniformi;
- la Sardegna beneficia degli oneri di servizio pubblico, un intervento statale volto a creare un'offerta vantaggiosa per l'utenza;

considerato che:
- il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 367 dell'8 agosto 2018 stabilisce che i servizi aerei di linea sulle rotte Alghero-Roma Fiumicino e viceversa, Alghero-Milano Linate e viceversa, Cagliari-Roma Fiumicino e viceversa, Cagliari-Milano Linate e viceversa, Olbia-Roma Fiumicino e viceversa, Olbia-Milano Linate e viceversa, costituiscono servizi d'interesse economico generale;
- al fine di assicurare la continuità territoriale della Sardegna con collegamenti aerei adeguati, regolari e continuativi, i servizi aerei di linea relativi alle rotte di cui sopra vengono sottoposti a oneri di servizio pubblico, obbligatori a partire dal 1° aprile 2019;

rilevato che:
- l'allegato tecnico al decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 367 dell'8 agosto 2018, oltre a indicare le rotte onerate, e i requisiti richiesti, al punto 3 "Articolazione degli oneri di servizio pubblico" specifica gli oneri di servizio pubblico relativamente al numero di frequenze minime, fasce orarie e capacità offerta;
- alla lettera c) "Capacità offerta" specifica che "Nel periodo natalizio e pasquale, così come in occasione delle festività del 1° novembre, 8 dicembre, 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno e 15 agosto e delle eventuali consultazioni elettorali, le frequenze e la capacità offerta saranno incrementate secondo quanto riportato nell'Appendice A (Frequenze aggiuntive festività)";
- l'Appendice A prevede che per l'anno 2019 le frequenze aggiuntive siano:
- una per il 2, 3, 4, 5, 6, 7 gennaio, per un totale di 6 voli a tratta nel periodo natalizio (che si aggiungono ai 12 di dicembre 2018);
- una per il 19, 20, 22 e 23 aprile, per un totale di 4 voli a tratta nel periodo pasquale;
- una per il 24, 26, 28, 29 e 30 aprile, 1 e 2 maggio, per un totale di 7 voli a tratta nel periodo tra la Festa della liberazione e la Festa del lavoro e la Festa di Sant'Efisio;
- una per il 13, 14, 16, 17, 18, 19 agosto, per un totale di 6 voli a tratta nel periodo di Ferragosto;
- una per il 31 ottobre, il 1°, il 3 e il 4 novembre, per un totale di 4 voli a tratta nel periodo di Ognissanti;
- una per il 16, 17, 18 19, 20, 21, 22, 26, 27, 28, 29, 30, 31 dicembre, per un totale di 13 voli a tratta nel periodo natalizio (a cui si aggiungono i 6 previsti tra il 2 e il 7 gennaio 2020);

evidenziato che:
- per quanto riguarda il periodo pasquale l'incremento dei voli è stato garantito, tanto che non risulta esserci stato alcun disagio e alcun disservizio per i residenti in Sardegna o per quanti volessero raggiungere l'isola a fini lavorativi o turistici;
- nel ponte di Ognissanti, invece, non era possibile trovare un volo disponibile, specialmente sulla tratta Cagliari-Roma Fiumicino, neppure con lista d'attesa di 10 giorni; per spostarsi dalla Sardegna il 4 novembre sarebbe, infatti, stato necessario partire venerdì 1 e rientrare martedì 5, dovendo impegnare tempo e denaro per cinque giorni piuttosto che per uno solo;
- a breve potrebbero verificarsi analoghe problematiche e disagi nel periodo natalizio, non garantendo a tanti sardi emigrati in Italia, in Europa o in altre parti del mondo di rientrare per passare le feste con i loro cari,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore dei trasporti per sapere se siano garantite le frequenze aggiuntive previste per le festività natalizie secondo gli oneri di servizio pubblico stabiliti nel decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 367 dell'8 agosto 2018 e dal relativo allegato tecnico.

Cagliari, 18 novembre 2019