CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interpellanza n. 57/A

ENNAS - CANU - GIAGONI - MANCA Ignazio - MELE - PIRAS - SAIU sul decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 16 maggio 2019 istitutivo della Zona franca interclusa di Portovesme. Competitività del comparto lattiero caseario. Opportunità di insediamento di stabilimenti di trasformazione per produzioni commercializzate in mercati extra UE.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- il protocollo d'intesa del 13 novembre 2012 tra lo Stato italiano e la Regione autonoma della Sardegna denominato "Piano Sulcis" prevede specificamente l'attivazione dell'area franca doganale già istituita dal decreto legislativo n. 75 del 1998;
- la Regione autonoma della Sardegna, con deliberazione della Giunta regionale n. 52/27 del 22 novembre 2017, sentite le amministrazioni interessate, ha formulato al Governo una proposta di delimitazione e regolamentazione della Zona franca interclusa (ZFI) di Portovesme, a termini del decreto legislativo n.75 del 1998, articolo 1, comma 2; tale proposta è stata condivisa dal Governo che con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 16 maggio 2019 ha definito la delimitazione e dettato la regolamentazione per la realizzazione e gestione dell'importante istituto doganale;
- all'interno della ZFI, in regime di esenzione fiscale, sono consentite agli operatori accreditati le attività di stoccaggio merci comunitarie ed extracomunitarie, manipolazioni usuali, perfezionamenti attivi, ammissione temporanea, transito comune o comunitario secondo quanto previsto dalle disposizioni comunitarie in materia;
- la ZFI è un eccezionale strumento di competitività, attraverso un significativo abbattimento dei costi di produzione, per le imprese che orientano la commercializzazione delle proprie produzioni verso mercati esterni all'Unione europea;
- fra le produzioni isolane sicuramente più vocate all'esportazione in tali mercati vi sono le produzioni della filiera lattiero casearia;

rilevato che:
- in base ai dati più recenti recati dallo studio sulla congiuntura economica relativo al 1° trimestre 2019 riportati in allegato, emerge come il settore lattiero caseario risulti il più importante esportatore dell'intero comparto dell agroalimentare sardo; pertanto rappresenta la filiera produttiva più idonea a basare le proprie industrie di trasformazione nell'area con lo speciale regime doganale;
- ancora: ove opportunamente indirizzato, l'abbattimento dei costi di produzione e la maggiore redditività delle produzioni potrebbe essere ridistribuito su tutta la filiera rendendo più agevole il raggiungimento di una adeguata remunerazione della materia prima; sempre in base ai recenti studi sulla congiuntura economica diverse sarebbero poi le altre industrie manifatturiere esistenti o new-co, vocate all'export extra UE, che avrebbero interesse ad insediarsi nella ZFI di Portovesme;

considerato che per le motivazioni sopradescritte occorre procedere all'attuazione fisica di quanto disciplinato dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 16 maggio 2019,

chiedono di interpellare il Presidente della Regione, l'Assessore regionale della programmazione, bilancio, credito ed assetto del territorio, l'Assessore regionale dell'industria e l'Assessore regionale dell'agricoltura e riforma agro-pastorale per sapere se ritengano: 
1) urgente procedere al stipula di un accordo di programma, così come previsto dall'articolo 2 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 16 maggio 2019, quale strumento di supporto all'autorità di sistema portuale del Mar di Sardegna per la realizzazione fisica e la gestione della Zona franca interclusa attraverso l'infrastrutturazione dell'area di circa 7 ettari, già delimitata e regolamentata dal Governo su proposta dell'Amministrazione regionale;
2) doveroso procedere all'attuazione della misura recata dal Piano Sulcis, reperendo a tal fine una adeguata copertura finanziaria finalizzata alla realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria dell'insediamento produttivo.

Cagliari, 12 settembre 2019

...

(allegati)