Servizio delle Commissioni e degli studi legislativi

Al Servizio delle Commissioni e degli studi legislativi competono le seguenti attribuzioni:
– curare gli adempimenti relativi alla costituzione, rinnovazione, modifica delle Commissioni permanenti, delle Commissioni di inchiesta e delle Commissioni speciali;
– curare l’organizzazione, la convocazione e l’assistenza alla conduzione dei lavori delle Commissioni permanenti e speciali e dei loro collegi minori, comprese le attività connesse con la programmazione dei relativi lavori;
– curare le verifiche tecnico-redazionali ai fini della formazione delle leggi e degli altri atti consiliari;
– curare la redazione tecnica e l’assistenza al coordinamento dei testi discussi e approvati dalle Commissioni, anche in collaborazione col Servizio Assemblea;
– curare la raccolta dei precedenti regolamentari dell’attività delle Commissioni;
– curare la tenuta, l’aggiornamento e la distribuzione del repertorio degli atti assegnati e dello svolgimento dei relativi procedimenti in Commissione;
– curare l’analisi statistica e tecnico-qualitativa delle leggi e degli altri atti approvati dal Consiglio e la redazione di periodici rapporti;
– assicurare l’assistenza tecnico-documentaria agli organi consiliari attraverso la ricerca, l’analisi e l’elaborazione della documentazione regionale, nazionale, comunitaria e straniera, a supporto delle relative attività;
– curare, anche su richiesta dei singoli consiglieri e dei Gruppi consiliari, lo svolgimento di studi e ricerche e l’assistenza tecnico-documentaria e redazionale di atti e proposte di provvedimenti di competenza del Consiglio regionale;
– curare l’analisi e la segnalazione delle iniziative di organi dell’Unione europea ai fini della partecipazione del Consiglio regionale alla loro formazione ed attuazione;
– assicurare l’assistenza tecnico-documentaria agli organi consiliari ed al Segretario Generale nei rapporti con la Conferenza delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome nonché con gli altri organismi interistituzionali, con gli organismi tecnici comuni e con altre istituzioni di analoga competenza;
– curare lo studio e la raccolta documentaria sul ruolo, sulle funzioni, sui procedimenti delle Assemblee rappresentative;
– curare l’aggiornamento, lo sviluppo e la sperimentazione delle tecniche di verifica istruttoria degli atti normativi e di programmazione e di valutazione dei loro effetti;
– tenere il collegamento con gli istituti culturali e scientifici, nonché con centri di ricerca e documentazione per lo svolgimento delle suddette attività.

Nell’ambito del Servizio delle Commissioni e degli studi legislativi sono istituiti:

  • Gli Uffici delle Commissioni permanenti

Nel Servizio delle Commissioni e degli studi legislativi è istituito un Ufficio per ogni Commissione permanente, a ciascuno dei quali competono: l’organizzazione, la convocazione e l’assistenza alla conduzione dei lavori della commissione permanente, speciale o d’inchiesta e dei collegi minori della stessa; le verifiche redazionali, di legittimità, di impatto regolamentare, degli oneri finanziari e relative coperture, di implementazione amministrativa, di valutazione della efficacia e degli effetti per la formazione delle leggi e degli altri atti consiliari; la redazione tecnica e l’assistenza al coordinamento dei testi discussi e approvati dalle Commissioni e la collaborazione col Servizio Assemblea per i medesimi aspetti per la fase di discussione in Assemblea; la redazione dei processi verbali e delle sintesi delle sedute delle Commissioni.
Gli uffici delle Commissioni collaborano in particolare con gli Uffici degli Studi e della documentazione in particolare nell’assistenza tecnico-documentaria e nello svolgimento di studi e ricerche anche a richiesta.

  • Gli Uffici degli studi e della documentazione

Nel Servizio delle Commissioni e degli studi legislativi è istituito un Ufficio degli studi e della documentazione per ciascuno dei seguenti ambiti:
– autonomia, rapporti istituzionali, qualità della legislazione;
– bilancio e contabilità pubblica, economia, mercato, infrastrutture, ambiente, quantificazione degli oneri e delle coperture, valutazione delle politiche;
– sanità, politiche sociali, cultura, politiche dell’Unione europea.
A ciascuno degli Uffici degli studi e della documentazione competono, nelle proprie materie e in collaborazione reciproca: l’assistenza tecnico-documentaria agli organi consiliari attraverso la ricerca, l’analisi e l’elaborazione della documentazione regionale, nazionale, comunitaria e straniera a supporto delle relative attività; l’analisi statistica e tecnico qualitativa delle leggi e degli altri atti consiliari approvati; l’aggiornamento, lo sviluppo e la sperimentazione delle tecniche di verifica istruttoria degli atti; lo svolgimento di studi e ricerche e l’assistenza tecnico-documentaria e redazionale di atti e proposte, anche, a richiesta, per i Gruppi consiliari e per i singoli consiglieri.
Gli Uffici degli studi e della documentazione collaborano con gli Uffici delle Commissioni in particolare per le verifiche tecniche.

Capo Servizio dott. Alfonso di Giovanni (nominato con deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 114 del 6 aprile 2011)
(curriculum)
Tel. 070/6014205-6014312 – Fax 070/663796
serviziocommissioni@pec.crsardegna.it
comm.capoServizio@consregsardegna.it