CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XV Legislatura

Servizio Resoconti

Sintesi della seduta n. 122
Mercoledì 7 Ottobre 2015
Presidenza del Presidente Ganau

Inizio: ore 10 e 35.

- Congedi.

- Discussione congiunta delle mozioni COSSA - DEDONI - CRISPONI - PITTALIS - CAPPELLACCI - CHERCHI Oscar - FASOLINO - LOCCI - RANDAZZO - TOCCO - TEDDE - TUNIS - ZEDDA Alessandra - CARTA - ORRÙ - SOLINAS Christian - FLORIS - TRUZZU - LAMPIS - RUBIU - OPPI - PINNA Giuseppino - TATTI sulla procedura di infrazione applicata dalla Commissione europea per violazione del regime di aiuti di Stato a favore dell'industria alberghiera, a seguito dell'entrata in vigore della legge regionale 11 marzo 1998, n. 9, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento (180) e TEDDE - PITTALIS - CAPPELLACCI - CHERCHI Oscar - FASOLINO - LOCCI - PERU - RANDAZZO - TOCCO - TUNIS - ZEDDA Alessandra - TRUZZU - ORRÙ - CRISPONI - COSSA - CARTA - SOLINAS Christian - RUBIU - OPPI - PINNA Giuseppino - TATTI circa la grave situazione nella quale versano ventotto imprenditori alberghieri a seguito delle ingiunzioni di restituzione del contributo erogato in applicazione della legge regionale 11 marzo 1998, n. 9, notificate dall'Assessorato del turismo, artigianato e commercio della Regione (171) e approvazione di ordine del giorno.

Nella discussione sono intervenuti i consiglieri COSSA, illustrando la mozione numero 180, TEDDE, illustrando la mozione numero 171, CRISPONI, Christian SOLINAS, Oscar CHERCHI, COMANDINI, DEDONI, ANEDDA, CONGIU, l'assessore MORANDI, per la Giunta, COSSA e TEDDE, per replica.

Per dichiarazione di voto sono intervenuti i consiglieri DESINI, COMANDINI, Daniele COCCO, CRISPONI, ZANCHETTA, DEDONI, TEDDE, CONGIU.

È stato presentato e approvato con votazione nominale un ordine del giorno:

ORDINE DEL GIORNO Pietro COCCO - PITTALIS - DESINI - ANEDDA - RUBIU - ZANCHETTA - USULA - CARTA - DEDONI - Daniele COCCO - COSSA - TEDDE sulle misure per alleggerire gli effetti della procedura di recupero degli aiuti di stato erogati ai sensi della legge regionale 11 marzo 1998, n.9, imposto dalla decisione della Commissione europea n. 2008/854 del 2 luglio 2008. (1)

Le mozioni si intendono ritirate.

- Continuazione e fine della discussione della mozione TEDDE - PITTALIS - CAPPELLACCI - CHERCHI Oscar - FASOLINO - LOCCI - PERU - TOCCO - TUNIS - ZEDDA Alessandra in relazione alla grave situazione economico-finanziaria in cui versa l'IPAB Fondazione San Giovanni Battista con sede a Ploaghe (107) abbinata alle interpellanze TEDDE - PITTALIS - CAPPELLACCI - CHERCHI Oscar - FASOLINO - LOCCI - PERU - RANDAZZO - TOCCO - TUNIS - ZEDDA Alessandra sull'aggravarsi della precaria situazione economico-finanziaria in cui versa l'IPAB Fondazione San Giovanni Battista con sede a Ploaghe, già oggetto della mozione n. 107 del 13 gennaio 2015 (112/A); AZARA - ARBAU - LEDDA - PERRA sulla gravissima situazione in cui si trova ad operare l'istituzione pubblica di assistenza e beneficenza (IPAB), Fondazione San Giovanni Battista con sede a Ploaghe, a seguito del fallimentare reiterarsi del commissariamento regionale, avviato nel lontano 2007, con l'obiettivo di procedere alla trasformazione della ex IPAB in Azienda di servizi alla persona (ASP) (125/A) e DESINI - BUSIA ai sensi dell'articolo 108, comma 5, del Regolamento per conoscere i motivi che hanno giustificato la nomina di un nuovo commissario straordinario nella gestione dell'Ipab Fondazione San Giovanni Battista di Ploaghe (126/A) e approvazione di ordine del giorno.

Nella discussione è intervenuto l'assessore ARRU, per la Giunta.

È stato presentato e approvato con votazione nominale un ordine del giorno:

ORDINE DEL GIORNO Pietro COCCO - PITTALIS - DESINI - ANEDDA - RUBIU - ZANCHETTA - USULA - CARTA - DEDONI - Daniele COCCO - COSSA - TEDDE sulle misure finalizzate a superare la grave situazione economico-finanziaria in cui versa l'IPAB Fondazione San Giovanni Battista con sede a Ploaghe. (1)

La mozione numero 107 si intende ritirata.

Riconvocazione: a domicilio.

Fine: ore 13 e 14.

(La seduta è rimasta sospesa dalle ore 12 e 12 alle ore 13 e 09.)

_______________________________

Il Capo Servizio

(Dott. Pietro COLLARI) ld