Accesso radiotelevisivo

La legge 14 aprile 1975, n. 103 consente ai soggetti collettivi (quali associazioni culturali, partiti e gruppi politici, sindacati, enti locali, gruppi etnici e linguistici, confessioni religiose ecc. ) di usufruire, mediante l’accesso ai programmi RAI a diffusione regionale, di appositi spazi per svolgere attività di comunicazione.

L’accesso è disciplinato dal Corecom sulla base del Regolamento, approvato con deliberazione n. 2 del 11.05.2012.

I soggetti interessati devono inoltrare la domanda al Comitato regionale per le Comunicazioni della Regione Autonoma della Sardegna – via Roma 25 – 09125 Cagliari, mediante raccomandata con avviso di ricevimento, telefax o pec, secondo il fac simile allegato al Regolamento.

I soggetti che fruiscono dell’accesso possono organizzare in modo autonomo il proprio programma oppure avvalersi della collaborazione tecnica gratuita della RAI.

Nella prima ipotesi la registrazione dei programmi deve essere effettuata su DVD, per quelli televisivi e su CD per quelli radiofonici.