Convocazione del Consiglio
 

Il Consiglio regionale è convocato per MARTEDÌ 16 APRILE 2019 - ORE 10.00, con il seguente ordine del giorno:

  1. Insediamento del Presidente Pais;
  2. ELEZIONE di due Vicepresidenti del Consiglio;
  3. ELEZIONE di tre Questori del Consiglio;
  4. ELEZIONE di un Segretario del Consiglio.

(Convocazione in aula del 09/04/2019)


Precedenti convocazioni
 

Il Consiglio regionale è convocato per lunedì 14 ottobre 2019, alle ore 16.30, col seguente ordine del giorno:

  1. DOCUMENTO N. 4/A . Relazione della Commissione d'inchiesta n. 1 sul perdurare dello stato di insolvenza economica dell'AIAS nei confronti dei propri dipendenti, sulla qualità dei servizi e la tutela dei diritti dei lavoratori. Relatore: GANAU

(Prot. N. 9236 del 11/10/2019)


A parziale rettifica si comunica che la seduta del Consiglio regionale già convocata per giovedì 10 ottobre 2019, alle ore 12.00, è rinviata alle ore 14.00, col medesimo ordine del giorno.

(Prot. N. 9195 del 10/10/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per giovedì 10 ottobre 2019, alle ore 12.00, col seguente ordine del giorno:

  1. DISEGNO DI LEGGE N. 51/A. GIUNTA REGIONALE Disposizioni in materia di enti locali. Relatore di maggioranza: SAIU / Relatore di minoranza: DERIU
  2. DOCUMENTO N. 4/A . Relazione della Commissione d'inchiesta n. 1 sul perdurare dello stato di insolvenza economica dell'AIAS nei confronti dei propri dipendenti, sulla qualità dei servizi e la tutela dei diritti dei lavoratori. Relatore: GANAU
  3. RISOLUZIONE N. 1 (1 COM) sulla ridefinizione dei rapporti economico-finanziari tra lo Stato e la Regione autonoma della Sardegna ai sensi dell'articolo 1, comma 851, della legge n. 205 del 2017 e dell'articolo 1, comma 875, della legge n. 145 del 2018 e alla luce dei criteri di contribuzione sanciti nella sentenza della Corte costituzionale n. 6/2019. Relatore: TRUZZU
  4. MOZIONE N. 68. COCCO - AGUS - GANAU - MANCA Desirè Alma sulla grave situazione di incertezza per i lavoratori precari all'interno dell'Istituto zooprofilattico sperimentale della Sardegna "G. Pegreffi".
  5. MOZIONE N. 25. COMANDINI - GANAU - MORICONI - CORRIAS - DERIU - MELONI - PIANO - PISCEDDA - COCCO in riferimento alla direttiva n. 2014/94/UE, sulla realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi, e sulla forte preoccupazione in merito alle dichiarazioni del sottosegretario al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sulla paventata ipotesi della bocciatura del progetto che prevede la realizzazione della dorsale gas in Sardegna.
  6. MOZIONE N. 70. MURA - PIGA - MUNDULA sulla situazione del Centro addestramento e istruzione professionale (CAIP) della Polizia di Stato con sede ad Abbasanta.
  7. MOZIONE N. 71. AGUS - ZEDDA Massimo - CADDEO - LOI - ORRÙ - PIU - SATTA Gian Franco - STARA sulle iniziative per promuovere e sostenere la cultura della donazione di organi e tessuti e sull'istituzione della giornata regionale della donazione e del trapianto.
  8. INTERPELLANZA N. 55/A. LAI - COCCO sui ritardi in capo alla Giunta regionale della Sardegna sulle azioni a supporto della filiera lattiero-casearia.

(Prot. N. 8989 del 04/10/2019)


In sostituzione della precedente convocazione, Prot. n. 8642 del 26 settembre 2019, l'ordine del giorno della seduta statutaria di martedì 1° ottobre 2019 alle ore 10,30 è il seguente:

  1. MOZIONE N. 68 COCCO e più, sulla grave situazione di incertezza per i lavoratori precari all'interno dell'Istituto zooprofilattico sperimentale della Sardegna "G. Pegreffi";
  2. MOZIONE N. 51 MULA e più, sulla necessità di modificare il comma 23 dell'articolo 6 della legge regionale 28 dicembre 2018, n. 48, e di destinare specifiche risorse finanziarie per la realizzazione dei progetti relativi all'Azione Bosco;
  3. MOZIONE N. 5 CUCCU e più, sul progetto di Reddito energetico sperimentato con successo dal Comune di Porto Torres;
  4. MOZIONE N. 57 PIRAS e più, per richiedere la piena operatività dell'Istituto regionale per la fauna selvatica (IRFS), istituito dalla legge regionale 29 luglio 1998, n. 23, articolo 9, in particolare nell'adozione di provvedimenti riguardanti la valorizzazione del territorio regionale, delle specie di fauna selvatica presenti sull'Isola e dei relativi habitat riproduttivi attraverso studi mirati alla loro corretta gestione, tramite le università e gli organismi scientifici nazionali ed internazionali all'uopo istituiti, nonché una costante tutela di tale patrimonio facendo ricorso ai corpi di vigilanza ambientale preposti, appositamente istruiti e dotati di comprovate competenze specifiche in materia;
  5. MOZIONE N. 25 COMANDINI e più, in riferimento alla direttiva n. 2014/94/UE, sulla realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi, e sulla forte preoccupazione in merito alle dichiarazioni del sottosegretario al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sulla paventata ipotesi della bocciatura del progetto che prevede la realizzazione della dorsale gas in Sardegna;
  6. MOZIONE N. 58 COSSA e più, sul superamento della condizione di "insularità digitale" e del digital divide della Sardegna;
  7. MOZIONE N. 70 MURA e più, sulla situazione del Centro addestramento e istruzione professionale (CAIP) della Polizia di Stato con sede ad Abbasanta;
  8. MOZIONE N. 71 AGUS e più, sulle iniziative per promuovere e sostenere la cultura della donazione di organi e tessuti e sull'istituzione della giornata regionale della donazione e del trapianto.

(Prot. N. 8704 del 27/09/2019)


Il Consiglio regionale è convocato, martedì 24 settembre 2019 alle ore 10,30, col seguente ordine del giorno:

  1. MOZIONE N. 67. GIAGONI - COCCIU - COSSA - DE GIORGI - MULA - MURA - SECHI - CANU - ENNAS - LANCIONI - MAIELI - MANCA Ignazio - MARRAS - PIRAS - SAIU - SCHIRRU - TALANAS sulla richiesta di referendum abrogativo, ai sensi dell'articolo 75 della Costituzione e dell'articolo 29 della legge 25 maggio 1970, n. 352, di articoli del testo unico per l'elezione della Camera (decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361), del testo unico per l'elezione del Senato (decreto legislativo 20 dicembre 1993, n. 533), della legge 27 maggio 2019, n. 51, di disposizioni di delega contenute nell'articolo 3 della legge 3 novembre 2017, n. 165, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.
  2. PROPOSTA DI LEGGE N. 46/A. LAI - COCCO - DERIU. Norme per favorire il servizio di trasporto scolastico per gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo livello, in forma gratuita o attraverso una contribuzione utenza. Relatore: MARRAS
  3. DISEGNO DI LEGGE N. 51/A. GIUNTA REGIONALE. Disposizioni in materia di enti locali. (qualora perfezionato)
  4. COMMISSIONE SPECIALE N. 2 inerente al riconoscimento del principio di insularità, da parte dei rispettivi stati e dell'unione europea, per le regioni appartenenti a stati sovrani, aderenti all'UE, il cui territorio sia esclusivamente insulare e situato nel mar mediterraneo (regione siciliana, regione autonoma della Sardegna, Collectivité de corse-collettività della Corsica, Comunidad autónoma de las Islas Baleares-Comunità autonoma delle Isole Baleari, περιφέρεια κρήτησ-periferia di Creta, περιφέρια βορείου αιγαίου-Periferia dell'Egeo settentrionale, Περιφέρεια νοτίου αιγαίου-Periferia dell'Egeo meridionale, περιφέρεια ιονίων νησιών-Periferia delle Isole Ionie), per la durata di un anno.
  5. Nomine.

I lavori proseguiranno NEL POMERIGGIO e nella giornata successiva.

(Prot. N. 8425 del 19/09/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per giovedì 12 settembre 2019, alle ore 10.30, col seguente ordine del giorno:

  1. DISEGNO DI LEGGE N.36/A. GIUNTA REGIONALE. Seconda variazione di bilancio. Disposizioni in materia sanitaria. Modifiche alla legge regionale 11 gennaio 2018, n. 1 (Legge di stabilità 2018) e alla legge regionale 28 dicembre 2018, n. 48 (Legge di stabilità 2019).
  2. MOZIONE N. 27. ORRÙ - CADDEO - PIU - AGUS - LOI - STARA - SATTA Gian Franco - ZEDDA Massimo - CORRIAS - MELONI - PISCEDDA - GANAU - DERIU - MORICONI - PIANO - COMANDINI - LAI - COCCO sulla minimizzazione dei rifiuti in plastica monouso non biodegradabili sul territorio regionale e riduzione dell'impatto ambientale.
  3. MOZIONE N. 37. MULA - LANCIONI - MAIELI - SATTA Giovanni - SCHIRRU - USAI sulla necessità di potenziare e salvaguardare gli uffici delle motorizzazioni civili di Cagliari, Oristano, Sassari e in particolare di Nuoro, a rischio chiusura, e sul trasferimento dallo Stato alla Regione delle competenze in materia di motorizzazione civile.
  4. MOZIONE N. 25. COMANDINI - GANAU - MORICONI - CORRIAS - DERIU - MELONI - PIANO - PISCEDDA - COCCO in riferimento alla direttiva n. 2014/94/UE, sulla realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi, e sulla forte preoccupazione in merito alle dichiarazioni del sottosegretario al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sulla paventata ipotesi della bocciatura del progetto che prevede la realizzazione della dorsale gas in Sardegna.
  5. INTERPELLANZA N. 34/A. SALARIS - COSSA - MARRAS - SATTA Giovanni Antonio sul sistema di raccolta sangue in Sardegna. 
  6. MOZIONE N. 5. CUCCU - MANCA Desiré Alma - CIUSA - LI GIOI - FANCELLO - SOLINAS Alessandro sul progetto di Reddito energetico sperimentato con successo dal Comune di Porto Torres.
  7. INTERPELLANZA N. 32/A. CERA - COCCIU - TALANAS - MURA - MAIELI - PERU sui danni alle produzioni agricole causati dalle cornacchie; INTERPELLANZA N. 30/A. MELE - GIAGONI - SAIU - CANU - PIRAS - ENNAS - MANCA Ignazio circa l'urgenza di verificare le misure adottate per il contenimento dei Corvidi e la tutela delle colture dall'assalto delle cornacchie nel territorio regionale con particolare riferimento alle aree dell'Oristanese e del Medio Campidano. 
  8. MOZIONE N. 39. LAI - COCCO sulla mancata applicazione della legge regionale 11 febbraio 2019, n. 6 (Modifiche delle leggi regionale n. 8 del 2016 e n. 43 del 2018 in materia di inquadramento del personale dell'Agenzia FoReSTAS).
  9. Nomina di 2 rappresentanti nel Consiglio di amministrazione dell'ISRE – Istituto superiore regionale etnografico.
  10. Nomina di 1 componente del Collegio dei revisori dell'ERSU di Sassari in sostituzione di Antonio Serra, deceduto.
  11. COMMISSIONE SPECIALE N. 2 inerente al riconoscimento del principio di insularità, da parte dei rispettivi stati e dell'unione europea, per le regioni appartenenti a stati sovrani, aderenti all'UE, il cui territorio sia esclusivamente insulare e situato nel mar mediterraneo (regione siciliana, regione autonoma della Sardegna, Collectivité de corse-collettività della Corsica, Comunidad autónoma de las Islas Baleares-Comunità autonoma delle Isole Baleari, περιφέρεια κρήτησ-periferia di Creta, περιφέρια βορείου αιγαίου-Periferia dell'Egeo settentrionale, Περιφέρεια νοτίου αιγαίου-Periferia dell'Egeo meridionale, περιφέρεια ιονίων νησιών-Periferia delle Isole Ionie), per la durata di un anno.

(Prot. N. 7952 del 03/09/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per mercoledì 7 agosto 2019, ore 16.00, con all’ordine del giorno:

  1. DISEGNO DI LEGGE N. 39/A. GIUNTA REGIONALE. Terza variazione di bilancio 2019-2021. Modifiche alla legge regionale n. 36 del 2013, alla legge regionale n. 8 del 2018, alla legge regionale n. 48 del 2018 e alla legge regionale n. 49 del 2018, disposizioni in materia di entrate tributarie e accantonamenti a carico della Regione a titolo di concorso alla finanza pubblica, in materia di continuità territoriale aerea e disposizioni varie. Relatore di maggioranza: SATTA Giovanni / Relatore di minoranza: MORICONI

I lavori del Consiglio regionale proseguiranno giovedì 8 agosto 2019, ore 10.00, medesimo o.d.g..

(Convocazione in aula del 06/08/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per martedì 6 agosto 2019, ore 10.30, con all’ordine del giorno:

  1. PROPOSTA DI LEGGE N. 4 NAZ/A. MAIELI - MULA - SATTA Giovanni - SCHIRRU - USAI - LANCIONI - MURA - GIAGONI - MORO - PIRAS - CANU - CERA. Applicazione della legge 24 luglio 1985, n. 401 (Norme sulla costituzione di pegno sui prosciutti a denominazione di origine tutelata) ai prodotti vitivinicoli a denominazione di origine protetta (DOP) o indicazione geografica tipica (IGP) a lunga maturazione. Relatore: MAIELI
  2. RISOLUZIONE N. 1 (1 COM)  sulla ridefinizione dei rapporti economico-finanziari tra lo Stato e la Regione autonoma della Sardegna ai sensi dell'articolo 1, comma 851, della legge n. 205 del 2017 e dell'articolo 1, comma 875, della legge n. 145 del 2018 e alla luce dei criteri di contribuzione sanciti nella sentenza della Corte costituzionale n. 6/2019. Relatore: TRUZZU
  3. DISEGNO DI LEGGE N. 39/A. GIUNTA REGIONALE. Terza variazione di bilancio 2019-2021. Modifiche alla legge regionale n. 36 del 2013, alla legge regionale n. 8 del 2018, alla legge regionale n. 48 del 2018 e alla legge regionale n. 49 del 2018, disposizioni in materia di entrate tributarie e accantonamenti a carico della Regione a titolo di concorso alla finanza pubblica, in materia di continuità territoriale aerea e disposizioni varie. (QUALORA PERFEZIONATO)
  4. MOZIONE N. 34. GIAGONI - SAIU - CANU - ENNAS - MANCA Ignazio - MELE - PIRAS sulla emanazione di una deliberazione della Giunta regionale che impartisca ai Comuni le direttive per l'immediato adeguamento alla legge 30 dicembre 2018, n. 145.
  5. MOZIONE N. 27. ORRÙ - CADDEO - PIU - AGUS - LOI - STARA - SATTA Gian Franco - ZEDDA Massimo - CORRIAS - MELONI - PISCEDDA - GANAU - DERIU - MORICONI - PIANO - COMANDINI - LAI - COCCO sulla minimizzazione dei rifiuti in plastica monouso non biodegradabili sul territorio regionale e riduzione dell'impatto ambientale.
  6. MOZIONE N. 37. MULA - LANCIONI - MAIELI - SATTA Giovanni - SCHIRRU - USAI sulla necessità di potenziare e salvaguardare gli uffici delle motorizzazioni civili di Cagliari, Oristano, Sassari e in particolare di Nuoro, a rischio chiusura, e sul trasferimento dallo Stato alla Regione delle competenze in materia di motorizzazione civile.
  7. MOZIONE N. 25. COMANDINI - GANAU - MORICONI - CORRIAS - DERIU - MELONI - PIANO - PISCEDDA - COCCO in riferimento alla direttiva n. 2014/94/UE, sulla realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi, e sulla forte preoccupazione in merito alle dichiarazioni del sottosegretario al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sulla paventata ipotesi della bocciatura del progetto che prevede la realizzazione della dorsale gas in Sardegna.
  8. INTERPELLANZA N. 34/A. SALARIS - COSSA - MARRAS - SATTA Giovanni Antonio sul sistema di raccolta sangue in Sardegna. 
  9. MOZIONE N. 5. CUCCU - MANCA Desiré Alma - CIUSA - LI GIOI - FANCELLO - SOLINAS Alessandro sul progetto di Reddito energetico sperimentato con successo dal Comune di Porto Torres.
  10. INTERPELLANZA N. 32/A. CERA - COCCIU - TALANAS - MURA - MAIELI - PERU sui danni alle produzioni agricole causati dalle cornacchie; INTERPELLANZA N. 30/A. MELE - GIAGONI - SAIU - CANU - PIRAS - ENNAS - MANCA Ignazio circa l'urgenza di verificare le misure adottate per il contenimento dei Corvidi e la tutela delle colture dall'assalto delle cornacchie nel territorio regionale con particolare riferimento alle aree dell'Oristanese e del Medio Campidano. 
  11. MOZIONE N. 39. LAI - COCCO sulla mancata applicazione della legge regionale 11 febbraio 2019, n. 6 (Modifiche delle leggi regionale n. 8 del 2016 e n. 43 del 2018 in materia di inquadramento del personale dell'Agenzia FoReSTAS); INTERPELLANZA N. 33/A.  MELONI - GANAU - COMANDINI - CORRIAS - DERIU - MORICONI - PIANO - PISCEDDA - COCCO - LAI - AGUS - SATTA Gian Franco sulla necessità di applicare compiutamente la legge regionale 27 aprile 2016, n. 8, e successive modifiche ed integrazioni, e di applicare il contratto collettivo regionale al personale dell'Agenzia FoReSTAS; INTERPELLANZA N. 35/A. SALARIS - COSSA - MARRAS - SATTA Giovanni Antonio sull'attuazione della legge regionale 19 novembre 2018, n. 43, e successive modificazioni.
  12. Nomina di 2 rappresentanti nel Consiglio di amministrazione dell'ISRE – Istituto superiore regionale etnografico.
  13. Nomina di 1 componente del Collegio dei revisori dell'ERSU di Sassari in sostituzione di Antonio Serra, deceduto.

(Convocazione in aula del 01/08/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per martedì 30 luglio 2019, alle ore 10.30 (solo mattina), col seguente ordine del giorno:

  1. Convalida dell'elezione dei consiglieri regionali ai sensi dell'articolo 17 del Regolamento interno;
  2. DISEGNO DI LEGGE N. 24/A. GIUNTA REGIONALE. Prima variazione di bilancio per l'avvio delle attività del Mater Olbia. Relatore di maggioranza: GALLUS / Relatore di minoranza: MORICONI

I lavori proseguiranno giovedì 1° agosto 2019, ore 10.30, col seguente ordine del giorno:

  1. RISOLUZIONE N. 1 (1 COM)  sulla ridefinizione dei rapporti economico-finanziari tra lo Stato e la Regione autonoma della Sardegna ai sensi dell'articolo 1, comma 851, della legge n. 205 del 2017 e dell'articolo 1, comma 875, della legge n. 145 del 2018 e alla luce dei criteri di contribuzione sanciti nella sentenza della Corte costituzionale n. 6/2019. Relatore: TRUZZU
  2. PROPOSTA DI LEGGE N. 4 NAZ/A. MAIELI - MULA - SATTA Giovanni - SCHIRRU - USAI - LANCIONI - MURA - GIAGONI - MORO - PIRAS - CANU - CERA. Applicazione della legge 24 luglio 1985, n. 401 (Norme sulla costituzione di pegno sui prosciutti a denominazione di origine tutelata) ai prodotti vitivinicoli a denominazione di origine protetta (DOP) o indicazione geografica tipica (IGP) a lunga maturazione. Relatore: MAIELI
  3. DISEGNO DI LEGGE N. 25/A. GIUNTA REGIONALE. Ridefinizione dei confini tra i Comuni di Magomadas e Tresnuraghes. Relatore: LOI
  4. Rendiconto del Consiglio regionale per l'anno 2018. Relatori: LANCIONI, OPPI, PIU
  5. MOZIONE N. 34. GIAGONI - SAIU - CANU - ENNAS - MANCA Ignazio - MELE - PIRAS sulla emanazione di una deliberazione della Giunta regionale che impartisca ai Comuni le direttive per l'immediato adeguamento alla legge 30 dicembre 2018, n. 145.
  6. MOZIONE N. 27. ORRÙ - CADDEO - PIU - AGUS - LOI - STARA - SATTA Gian Franco - ZEDDA Massimo - CORRIAS - MELONI - PISCEDDA - GANAU - DERIU - MORICONI - PIANO - COMANDINI - LAI - COCCO sulla minimizzazione dei rifiuti in plastica monouso non biodegradabili sul territorio regionale e riduzione dell'impatto ambientale.
  7. MOZIONE N. 37. MULA - LANCIONI - MAIELI - SATTA Giovanni - SCHIRRU - USAI sulla necessità di potenziare e salvaguardare gli uffici delle motorizzazioni civili di Cagliari, Oristano, Sassari e in particolare di Nuoro, a rischio chiusura, e sul trasferimento dallo Stato alla Regione delle competenze in materia di motorizzazione civile.
  8. MOZIONE N. 25. COMANDINI - GANAU - MORICONI - CORRIAS - DERIU - MELONI - PIANO - PISCEDDA - COCCO in riferimento alla direttiva n. 2014/94/UE, sulla realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi, e sulla forte preoccupazione in merito alle dichiarazioni del sottosegretario al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sulla paventata ipotesi della bocciatura del progetto che prevede la realizzazione della dorsale gas in Sardegna.
  9. INTERPELLANZA N. 34/A. SALARIS - COSSA - MARRAS - SATTA Giovanni Antonio sul sistema di raccolta sangue in Sardegna. 
  10. MOZIONE N. 5. CUCCU - MANCA Desiré Alma - CIUSA - LI GIOI - FANCELLO - SOLINAS Alessandro sul progetto di Reddito energetico sperimentato con successo dal Comune di Porto Torres.
  11. INTERPELLANZA N. 32/A. CERA - COCCIU - TALANAS - MURA - MAIELI - PERU sui danni alle produzioni agricole causati dalle cornacchie; INTERPELLANZA N. 30/A. MELE - GIAGONI - SAIU - CANU - PIRAS - ENNAS - MANCA Ignazio circa l'urgenza di verificare le misure adottate per il contenimento dei Corvidi e la tutela delle colture dall'assalto delle cornacchie nel territorio regionale con particolare riferimento alle aree dell'Oristanese e del Medio Campidano. 
  12. MOZIONE N. 39. LAI - COCCO sulla mancata applicazione della legge regionale 11 febbraio 2019, n. 6 (Modifiche delle leggi regionale n. 8 del 2016 e n. 43 del 2018 in materia di inquadramento del personale dell'Agenzia FoReSTAS).
  13. Nomina di 2 rappresentanti nel Consiglio di amministrazione dell'ISRE – Istituto superiore regionale etnografico.
  14. Nomina di 1 componente del Collegio dei revisori dell'ERSU di Sassari in sostituzione di Antonio Serra, deceduto.

(Prot. N. 7036 del 25/07/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per martedì 23 luglio 2019, alle ore 16.00, col seguente ordine del giorno:

  1. RISOLUZIONE N. 1 (1 COM) sulla ridefinizione dei rapporti economico-finanziari tra lo Stato e la Regione autonoma della Sardegna ai sensi dell'articolo 1, comma 851, della legge n. 205 del 2017 e dell'articolo 1, comma 875, della legge n. 145 del 2018 e alla luce dei criteri di contribuzione sanciti nella sentenza della Corte costituzionale n. 6/2019. Relatore: TRUZZU
  2. DISEGNO DI LEGGE N. 24/A. GIUNTA REGIONALE. Prima variazione di bilancio per l'avvio delle attività del Mater Olbia. Relatore di maggioranza: GALLUS / Relatore di minoranza: LAI
  3. Rendiconto del Consiglio regionale per l'anno 2018. (qualora perfezionato)

  4. MOZIONE N. 19. TUNIS - DE GIORGI sugli interventi finalizzati alla predisposizione di una legge di riforma del sistema agricolo regionale e al finanziamento della legge regionale n. 15 del 2010.

  5. INTERPELLANZA N. 9/A. LI GIOI - MANCA Desiré Alma - CIUSA - FANCELLO - CUCCU - SOLINAS Alessandro sulle criticità ambientali e gestionali della discarica consortile Spiritu Santu a Olbia; INTERPELLANZA N. 20/A. GIAGONI - SAIU - CANU - PIRAS - MELE, in merito alle criticità gestionali, ai gravi rischi ambientali, ai pericoli per la salute, alle risorse finanziarie di recente destinate relativamente all'attività della discarica consortile in Località "Spiritu Santu" (Comune di Olbia).

(Prot. N. 6631 del 16/07/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per mercoledì 10 luglio 2019, alle ore 15.00, col seguente ordine del giorno:

  1. PROPOSTA DI LEGGE N. 19/A (parte I). MELE - MUNDULA - GIAGONI - MULA - COCCIU - MURA - SECHI - ENNAS - PIRAS - MANCA Ignazio - CANU - SAIU. Disposizioni in materia di status di consigliere regionale. Relatore: SAIU
  2. RISOLUZIONE N. 1 (1 COM) sulla ridefinizione dei rapporti economico-finanziari tra lo Stato e la Regione autonoma della Sardegna ai sensi dell'articolo 1, comma 851, della legge n. 205 del 2017 e dell'articolo 1, comma 875, della legge n. 145 del 2018 e alla luce dei criteri di contribuzione sanciti nella sentenza della Corte costituzionale n. 6/2019. Relatore: TRUZZU

(Convocazione in aula del 09/07/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per martedì 9 luglio 2019, alle ore 16.00, col seguente ordine del giorno:

  1. DISEGNO DI LEGGE N. 12/A (allegati al disegno di legge). GIUNTA REGIONALE. Approvazione del Rendiconto generale della Regione Sardegna per l'esercizio finanziario 2017 e del Rendiconto consolidato della Regione Sardegna per l'esercizio finanziario 2017. Relatore di maggioranza: TRUZZU / Relatore di minoranza: MORICONI
  2. Rendiconto del Consiglio regionale per l'anno 2018 (qualora perfezionato).
  3. MOZIONE N. 13. GANAU - CORRIAS - COMANDINI - DERIU - MELONI - MORICONI - PISCEDDA - PIANO sullo stato di attuazione della corretta riclassificazione del Porto di Arbatax ai fini del suo inserimento all'interno dell'Autorità di sistema del Mare di Sardegna ai sensi dell'articolo 6, comma 2 bis della legge 28 gennaio 1994, n. 84 (Riordino della legislazione in materia portuale), così come modificata dal decreto legislativo 4 agosto 2016, n. 169 (Riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina concernente le Autorità portuali di cui alla legge 28 gennaio 1994, n. 84, in attuazione dell'articolo 8, comma 1, lettera f), della legge 7 agosto 2015, n. 124), e successive modifiche ed integrazioni.
  4. MOZIONE N. 19. TUNIS - DE GIORGI sugli interventi finalizzati alla predisposizione di una legge di riforma del sistema agricolo regionale e al finanziamento della legge regionale n. 15 del 2010.
  5. INTERPELLANZA N. 9/A. LI GIOI - MANCA Desiré Alma - CIUSA - FANCELLO - CUCCU - SOLINAS Alessandro sulle criticità ambientali e gestionali della discarica consortile Spiritu Santu a Olbia; INTERPELLANZA N. 20/A. GIAGONI - SAIU - CANU - PIRAS - MELE, in merito alle criticità gestionali, ai gravi rischi ambientali, ai pericoli per la salute, alle risorse finanziarie di recente destinate relativamente all'attività della discarica consortile in Località "Spiritu Santu" (Comune di Olbia).

(Prot. N. 6195 del 05/07/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per martedì 25 giugno 2019, alle ore 11.00, col seguente ordine del giorno:

  1. DISEGNO DI LEGGE N. 17/A. GIUNTA REGIONALE. Sostituzione del comma 38 dell'articolo 6 della legge regionale 28 dicembre 2018, n. 48 (Legge di stabilità 2019) riguardante interventi a favore dei lavoratori ex Sardinia Green Island, Keller, Vesuvius, Ottana Polimeri e Ottana Energia e S&B Olmedo, destinatari di procedura di licenziamento collettivo.
  2. COMMISSIONE D'INCHIESTA N. 1 sul perdurare dello stato di insolvenza economica dell'AIAS nei confronti dei propri dipendenti, sulla qualità dei servizi e la tutela dei diritti dei lavoratori (ai sensi dell'art. 125, comma 4, del Regolamento del Consiglio regionale) .
  3. MOZIONE N. 13. GANAU - CORRIAS - COMANDINI - DERIU - MELONI - MORICONI - PISCEDDA - PIANO sullo stato di attuazione della corretta riclassificazione del Porto di Arbatax ai fini del suo inserimento all'interno dell'Autorità di sistema del Mare di Sardegna ai sensi dell'articolo 6, comma 2 bis della legge 28 gennaio 1994, n. 84 (Riordino della legislazione in materia portuale), così come modificata dal decreto legislativo 4 agosto 2016, n. 169 (Riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina concernente le Autorità portuali di cui alla legge 28 gennaio 1994, n. 84, in attuazione dell'articolo 8, comma 1, lettera f), della legge 7 agosto 2015, n. 124), e successive modifiche ed integrazioni.

(Prot. N. 5711 del 21/06/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per giovedì 20 giugno 2019, alle ore 10.00, col seguente ordine del giorno:

  1. PROPOSTA DI LEGGE N. 18/A. MULA. Modifiche all'articolo 1 della legge regionale n. 26 del 2017 (Proroga di termini). 
  2. DOCUMENTO N. 1/A. CORECOM. Programma delle attività per l'anno 2019 (Trasmissione ai sensi dell'articolo 14, comma 2, della legge regionale 28 luglio 2008, n. 11).
  3. COMMISSIONE D'INCHIESTA N. 1 sul perdurare dello stato di insolvenza economica dell'AIAS nei confronti dei propri dipendenti, sulla qualità dei servizi e la tutela dei diritti dei lavoratori (ai sensi dell'art. 125, comma 4, del Regolamento del Consiglio regionale).

 

(Prot. N. 5376 del 13/06/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per martedì 28 maggio 2019, alle ore 16.00, col seguente ordine del giorno:

 

  1. Elezione di 3 segretari del Consiglio;
  2. MOZIONE N. 6. DERIU - GANAU - COMANDINI - PISCEDDA - MORICONI - PIANO - MELONI - CORRIAS - AGUS - LAI - COCCO - CADDEO - LOI - ORRÙ - PIU - SATTA Gian Franco - STARA - ZEDDA Massimo sulla prosecuzione della trasmissione radiofonica delle sedute dei lavori parlamentari da parte di Radio Radicale; MOZIONE N. 9. COSSA - MARRAS - SALARIS - SATTA Giovanni Antonio sulla necessità di garantire la continuità del servizi offerti da Radio Radicale.
  3. MOZIONE N. 3. COMANDINI  CORRIAS - DERIU - GANAU - MELONI - MORICONI - PIANO - PISCEDDA - AGUS - CADDEO - LOI - ORRÙ - PIU - SATTA GIAN FRANCO - STARA - ZEDDA MASSIMO - COCCO - LAI sul futuro del Porto canale di Cagliari a seguito del calo dei traffici e l'incertezza dei posti di lavoro, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.
  4. MOZIONE N. 2. CUCCU - MANCA Desirè Alma - CIUSA - LI GIOI - FANCELLO - SOLINAS Alessandro in merito alla mancata attuazione della legge regionale n. 12 del 2014 (Interventi regionali per la prevenzione della fetopatia alcolica).
  5. MOZIONE N. 11. SATTA Giovanni - MAIELI - MULA - USAI - SCHIRRU - LANCIONI - CHESSA sull'erogazione dei compensi per i direttori dell'ATS Sardegna, delle Aree socio sanitarie locali (ASSL), delle AOU di Cagliari e Sassari, dell'AO Brotzu e dell'IZS Sardegna, tutti nominati dal ex Assessore regionale Luigi Arru e tutt'ora in servizio.
  6. MOZIONE N. 13. GANAU - CORRIAS - COMANDINI - DERIU - MELONI - MORICONI - PISCEDDA - PIANO sullo stato di attuazione della corretta riclassificazione del Porto di Arbatax ai fini del suo inserimento all'interno dell'Autorità di sistema del Mare di Sardegna ai sensi dell'articolo 6, comma 2 bis della legge 28 gennaio 1994, n. 84 (Riordino della legislazione in materia portuale), così come modificata dal decreto legislativo 4 agosto 2016, n. 169 (Riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina concernente le Autorità portuali di cui alla legge 28 gennaio 1994, n. 84, in attuazione dell'articolo 8, comma 1, lettera f), della legge 7 agosto 2015, n. 124), e successive modifiche ed integrazioni.
  7. MOZIONE N. 7. AGUS - GANAU - COCCO - ZEDDA Massimo - SATTA Gian Franco - ORRÙ - CADDEO - PIU - STARA - LOI - DERIU - COMANDINI - PISCEDDA - LAI - CORRIAS - MELONI sulla possibile scelta della Sardegna quale sito per il deposito unico delle scorie nucleari italiane.
  8. MOZIONE N. 4. MANCA Desiré Alma - CIUSA - LI GIOI - FANCELLO - CUCCU - SOLINAS Alessandro sulla grave situazione in cui versano i lavoratori dell'ex Gruppo Secur Spa non riassorbiti dall'appaltatore dei servizi integrati di vigilanza armata e portierato per l'AOU e la ASSL di Sassari.

 

I lavori proseguiranno mercoledì 29 maggio 2019, ore 9.30, col medesimo odg.

(Prot. N. 4570 del 22/05/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per martedì 21 maggio 2019, alle ore 9.30, col seguente ordine del giorno:

  • Discussione sulle Dichiarazioni programmatiche del Presidente della Regione.

(Convocazione in aula del 16/05/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per martedì 14 maggio 2019, alle ore 15.30, col seguente ordine del giorno:

  • Discussione sulle Dichiarazioni programmatiche del Presidente della Regione.

I lavori proseguiranno giovedì 16 maggio 2019, ore 10.00, col medesimo odg.

 

(Prot. N. 4083 del 09/05/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per mercoledì 8 maggio 2019, alle ore 11.00, col seguente ordine del giorno:

  • Dichiarazioni programmatiche del Presidente della Regione.

I lavori proseguiranno venerdì 10 maggio 2019, ore 10.30, col medesimo odg, per la discussione

 

(Prot. N. 3893 del 03/05/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per domenica 28 aprile 2019, alle ore 11.00, col seguente ordine del giorno:

  • Celebrazioni per Sa die de sa Sardinia:

- Intervento del Presidente del Consiglio regionale;
- Intervento dei Presidenti di Gruppo consiliare;
- Comunicazioni del Presidente della Regione.

I lavori proseguiranno in seduta non formale con la manifestazione celebrativa de Sa die de sa Sardinia e con il seguente programma:

  • Esecuzione dell'Inno "Procurade 'e moderare";
  • Interventi dei professori Luciano Carta, Nicola Gabriele e Gianni Loy;
  • Intervento del Presidente della Regione.

(Prot. N. 3624 del 24/04/2019)


Il Consiglio regionale è convocato per MARTEDÌ 9 APRILE 2019 - ORE 10.00, con il seguente ordine del giorno:

  1. Elezione del Presidente del Consiglio regionale.

(Convocazione in aula del 04/04/2019)


Convocazione del Consiglio regionale della Sardegna per la XVI Legislatura.

IL PRESIDENTE

VISTE la legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3, Statuto Speciale per la Sardegna, e le relative norme di attuazione;

VISTA la legge costituzionale 31 gennaio 2001, n. 2, recante disposizioni concernenti l'elezione diretta dei presidenti delle regioni a statuto speciale e delle province autonome di Trento e Bolzano;

VISTO in particolare, l'art. 3 della legge costituzionale 31 gennaio 2001, n. 2;

VISTO il decreto del Presidente della Regione n. 127 del 28 dicembre 2018, con il quale sono stati convocati per il giorno domenica 24 febbraio 2019 i comizi elettorali per l'elezione del Presidente della Regione e del XVI Consiglio regionale della Sardegna;

VISTO il verbale dell'Ufficio centrale regionale, costituito presso la Corte d'Appello di Cagliari, il quale attesta che in data 20 marzo 2019 è stato proclamato eletto Presidente della Regione Autonoma della Sardegna il sottoscritto Christian Solinas, nato a Cagliari il 2 dicembre 1976, e che attesta l'avvenuta proclamazione dei consiglieri regionali eletti;

VISTO il comma 2 dell'art. 18 dello Statuto Speciale per la Sardegna, che attribuisce al Presidente della Regione il compito di convocare il nuovo Consiglio regionale entro venti giorni dalla proclamazione degli eletti;

VISTO il Regolamento interno del Consiglio regionale della Sardegna;

VISTI l'art. 23 dello Statuto Speciale per la Sardegna e l'art. 3 del D.P.R. 19 maggio 1949, n. 250,

DECRETA

ART. 1  Il Consiglio regionale della Sardegna, eletto per la XVI legislatura in data 24 febbraio 2019, è convocato per il giorno giovedì 4 aprile 2019, alle ore 10.30, nella sede istituzionale di via Roma in Cagliari, con il seguente ordine del giorno:

  1. costituzione dell'Ufficio di Presidenza provvisorio;
  2. comunicazioni del Presidente provvisorio del Consiglio regionale;
  3. giuramento dei Consiglieri regionali, ai sensi dell'art. 23 dello Statuto Speciale per la Sardegna e dell'art. 3 del D.P.R. 19 maggio 1949, n. 250;
  4. comunicazioni del Presidente della Regione e giuramento degli Assessori regionali;
  5. elezione del Presidente del Consiglio regionale.

ART. 2  Il Rappresentante del Governo per la Regione Sardegna è invitato alla prima adunanza del Consiglio regionale, convocata con il precedente articolo 1.

Il presente decreto è pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione e nel sito istituzionale della Regione.

 

f.to

Il Presidente

Christian Solinas

 

*********

Decreto del Presidente della Regione autonoma della Sardegna n. 42 del 28 marzo 2019

 

(Prot. N. 2673 del 29/03/2019)